Coronavirus, in Umbria 30 nuovi contagi ma prosegue il calo dei positivi

Il rapporto tra casi Covid e tamponi si attesta all’1,7 per cento. Stabili ricoveri e terapie intensive tra le giornate di mercoledì e giovedì

Analisi in laboratorio (Photo by ThisisEngineering RAEng on Unsplash)

Sono 30 i contagi riscontrati in Umbria sui 1.725 tamponi molecolari processati tra le giornate di mercoledì 9 e giovedì 10 giugno. Dati che restituiscono un tasso di positività che si attesta all’1,7 per cento. Sono 6 i casi Covid in più a Perugia e 5 a Foligno, due invece per Spoleto e Nocera Umbra. Nella città della Quintana anche tre guariti con i contagi totali che risultano dunque 36. Sono 35 i folignati in isolamento, mentre c’è un nuovo cittadino ricoverato. Di attualmente positivi su tutto il territorio regionale se ne contano 1.125, ossia 26 in meno del giorno precedente. I guariti in più nelle 24 ore sono stati 48 per un totale di 54.080, mentre i casi Covid registrati da inizio pandemia hanno toccato quota 56.619.

Stabili a 47 i ricoveri, così come continuano ad essere 5 i pazienti positivi al Coronavirus per i quali si è reso necessario il trasferimento in terapia intensiva. Sono 873 i cittadini in isolamento su tutto il territorio regionale, di fatto 36 in meno dell’ultimo report mentre gli antigenici effettuati tra mercoledì e giovedì sono stati 4.767 per un totale di 441.661. I tamponi molecolari processati dall’inizio dell’emergenza sanitari sono stati invece complessivamente 942.634.

Infine, i decessi. Nessuna nuova vittima nelle 24 ore, anche la dashboard elaborata dalla Regione ed aggiornata alla mattinata di giovedì 10 giugno riporta complessivamente 1.414 vittime, ossia 8 in più del report di mercoledì 9 giugno. Da palazzo Donini precisano però che nessuno degli 8 decessi “fa riferimento alla giornata di mercoledì. L’incremento - spiegano - è dovuto all’allineamento delle diverse banche dati e quindi il dato è riferito ai mesi precedenti”.

Logo rgu.jpg

di Maria Tripepi

Aggiungi un commento