Diecimila mascherine per gli ospedali di Foligno e Spoleto: il dono della Fondazione Fendi

I dispositivi di protezione, di tipo chirurgico, andranno ad implementare le scorte in possesso dei due presidi impegnati nella lotta al Covid-19

L'ospedale San Giovanni Battista di Foligno

Uno stock di diecimila mascherine per il San Giovanni Battista di Foligno e il San Matteo degli Infermi di Spoleto. È la donazione che la Fondazione Fendi ha voluto fare all’Usl Umbria 2 e che, come detto, saranno destinati ai due presidi ospedalieri impegnati nella lotta al Coronavirus. La nuova dotazione, andrà così ad implementare e potenziare le scorte delle due strutture ospedaliere. Intanto alla Fondazione Fendi è andato il ringraziamento di Massimo De Fino, commissario straordinario dell’Usl Umbra 2. “È l’ennesima testimonianza di solidarietà e vicinanza - ha detto -  che si concretizza in un gesto di grande utilità per affrontare con più forza l’emergenza sanitaria”. 

Dall’inizio dell’emergenza Covid-19, infatti, sono andate via via moltiplicandosi le donazioni nei confronti dell’azienda sanitaria locale guidata da Massimo De Fino e destinate ai vari ospedali, a cominciare da quello di Foligno. Numerose le imprese e i cittadini che hanno via via contattato la direzione dell’Usl Umbria 2 e la direzione ospedaliera per manifestare il desiderio di contribuire a rafforzare l’impegno comune per gestire l’emergenza e sconfiggere il virus. Così come molto importante è stata l’adesione alla raccolta fondi promossa dall’azienda sanitaria e le donazioni di apparecchiature e dispositivi di protezione individuale. “Gesti significativi, sia dal punto di vista simbolico che pratico - hanno spiegato dall’Usl Umbria 2 -, con cui singoli e imprese hanno voluto offrire un supporto concreto a coloro che stanno combattendo questa dura battaglia”.

Logo rgu.jpg

di Maria Tripepi

Aggiungi un commento