Foligno, ubriachi insultano e minacciano di morte i poliziotti: denunciati

Prima creano dei problemi all’interno di un bar litigando con un dipendente e poi oppongono resistenza agli agenti intervenuti che gli chiedevano di esibire un documento

Agenti di polizia a Foligno

Denunciati per aver insultato, minacciato ed opposto resistenza ai poliziotti. Si tratta di due uomini sudamericani che, verosimilmente sotto l’effetto dell’alcool, stavano creando problemi all’interno di un bar di Foligno. Stando a quanto si apprende, i due stavano discutendo animatamente e per futili motivi proprio con un dipendente dell’attività. Tanto animatamente che è stata presto avvertita la sala operativa del commissariato folignate per richiedere un intervento degli agenti.

All’arrivo della volante, i due soggetti, che erano nel frattempo già usciti dal locale, hanno però mostrato un atteggiamento di aggressività nei confronti anche dei due poliziotti. Insultandoli ed opponendo resistenza al controllo di fronte, appunto, alla richiesta di esibire un documento e di spiegare cosa fosse accaduto all’interno del bar. Non solo insulti. No, perché uno dei due sudamericani avrebbe inoltre minacciato di morte gli agenti intervenuti.

Gli stessi che, al netto di tutto, li hanno condotti negli uffici del commissariato di Foligno per tutti gli accertamenti di rito. E proprio dalle indagini è emerso che l’uomo tra i due più furibondo aveva già a suo carico un pregiudizio della polizia per il reato di resistenza a pubblico ufficiale. I soggetti sono stati quindi denunciati all’autorità giudiziaria, uno per il solo reato di resistenza a pubblico ufficiale, e l’altro anche per quelli di oltraggio e minaccia sempre a pubblico ufficiale.

Logo rgu.jpg

di Matteo Castellano

Aggiungi un commento