Foligno, al via venerdì il Festival di medicina tradizionale

Dal “self-care” nelle malattie croniche all’alimentazione, passando per la pratica dell’Ayurveda: ecco tutti gli appuntamenti in programma per la quarta edizione

Da sinistra Luca Bellagamba, Domenico Delfino e Cristiana Mariani

A Foligno è tutto pronto per il Festival di medicina tradizionale. Il programma della quarta edizione, organizzata come sempre dal Corso di laurea in Infermieristica dell’Università degli Studi di Perugia, è stato infatti presentato nella mattinata di lunedì e c’è, dunque, attesa per una tre giorni che porterà in città professionisti da tutta Italia. Le date da segnare in rosso sul calendario sono quelle che vanno dal primo al 3 ottobre prossimi, quando si susseguiranno conferenze, workshop e lezioni pratiche con focus, come da titolo, sulla medicina tradizionale. Una manifestazione che, quest’anno, potrà vantare anche una nuova location. Oltre, infatti, a palazzo Candiotti e palazzo Trinci, molti appuntamenti della quarta edizione si terranno all’Auditorium San Domenico.

“Dopo l’interruzione causa Covid dello scorso anno – ha spiegato il presidente del Corso di laurea in Infermieristica che ha sede a Foligno, Domenico Delfino – vogliamo ripartire. La volontà – ha proseguito - è quella di offrire, tanto ai nostri studenti quanto ai cittadini che interverranno, una proposta alternativa che ponga l’accento soprattutto sulla medicina non convenzionale”. Una proposta che si tradurrà in un fitto programma di appuntamenti: a cominciare dalla conferenza di venerdì su “Il self-care nelle malattie croniche” fino a quella di domenica incentrata su “Il dolore: da malattia del silenzio a malattia della complessità", passando per “Revival dell’Ayurveda – l’antica conoscenza nella luce di medicina moderna” di sabato.

Un calendario ricchissimo ampliato, tra l’altro, da due fuori programma. A palarne la curatrice dell’evento, Cristiana Mariani. “Ci sarà uno spazio dedicato all’alimentazione – ha annunciato – con una degustazione gratuita di prodotti gluten free e non solo. Inoltre – prosegue -, un percorso sensoriale, intitolato “Interior”, che, attraverso l’allestimento di spazi dedicati al relax, indagherà il modo in cui l’interior design influisca sull’umore”.

Il segretario dei Corsi di laurea in Fisioterapia e Infermieristica della sede di Foligno, Luca Bellagamba, ha ribadito dal canto suo “la massima attenzione degli organizzatori al Covid e al rispetto delle regole anti contagio”. “Sul nostro sito dedicato attivo dal 2017 – ha poi ricordato – sono disponibili tutte le informazioni sui relatori che interverranno al festival”. Un festival che ha visto ancora la partecipazione attiva degli studenti del primo, secondo e terzo anno. “Hanno avuto modo di lavorare concretamente sull’organizzazione – ha raccontato la coordinatrice dei corsi di Infermieristica, Roberta Amodeo -, e si sono occupati molto anche dei relatori. Da qualche anno – ha ricordato infine – abbiamo anche avviato una collaborazione con il Liceo delle scienze umane”.

Le conferenze, i workshop e gli eventi collaterali sono tutti gratuiti ma la partecipazione è subordinata alla prenotazione obbligatoria all’indirizzo mail prenotazioni.festivaldimedicina@gmail.com. Così come saranno obbligatori l’uso della mascherina e la presentazione del green pass (ottenibile anche tramite test in farmacia).

IL PROGRAMMA

Venerdì 1° ottobrePalazzo Trinci, Sala Rossa

Ore 16.00: conferenza del prof. Ercole Vellone – Università di Roma Tor Vergata “Il self-care nelle malattie croniche”

Ore 17.00:  conferenza del prof. Massimo Moretti – Università degli Studi di Perugia “Acqua e prevenzione delle patologie cardiovascolari”

Sabato 2 ottobreAuditorium San Domenico

Ore 10.00: Inaugurazione della quarta edizione     

Ore 11.00: conferenza del prof. Salvatore Maria Aglioti – Università la Sapienza di Roma “Il cervello empatico”

Sabato 2 ottobre – Palazzo Trinci, Sala Rossa

Ore 16.00: conferenza del prof. Saverio Cinti - Università Politecnica delle Marche “Perché mangiamo”

Sabato 2 ottobre – Palazzo Candiotti

Ore 16.00/17.20 - Ore 17.40/18.30: sala 1 - workshop con la dott.ssa Nancy Myladoor “Revival dell’Ayurveda - l’antica conoscenza nella luce di medicina moderna"

Ore 16.00/17.00 – Ore 17.30/18.30: sala 2 - workshop con il dott. Nazzareno Rosi "Osteopatia luci ed ombre di questa nuova professione sanitaria”

Ore 16.00/18.00: atrio sala 2 - con Silvia Alessi “Alla scoperta degli oli essenziali”

Ore 16.00/17.30: sala 4 - workshop con Ilaria Perni "cosa significa YOGA per la Mente” lezione pratica

Ore 18.15/19.30: sala 4 - Alex Di Cicco Pucci “Viaggio Vibrazionale – meditazione attraverso strumenti ancestrali”

Ore 16.00/17.20 - Ore 17.40/19.00: sala 5 - workshop di Qi Gong e Taiji con Michele Branca insegnante di Qi Gong "Lavoro sul corpo, sulla mente e sul respiro”

Ore 16.00/17.20 - Ore17.40/19.00: sala 6 - workshop della Lăoshī Giulia D'Allestro “Alimentazione e rimedi naturali secondo la Medicina Tradizionale Cinese”

Ore 16.00/17.20: sala 7 - workshop prof. Marco Leonti Università di Cagliari “Viaggio tra i sapori delle piante medicinali”

Ore 17.40/19.00: sala 7- workshop di Massimiliano Angeli – Shihan in discipline orientali “IL QUI ED ORA – dove la vita tocca l’esistere"

Ore 16.00/17.00 - Ore 17.30/18.30: sala 8 - workshop di FALUN DAFA “Pratica spirituale cinese di tradizione Buddista” Associazione Italiana Falun Dafa

Sala 9 Ore16.00/19.30 - Come mamma sa fa’ - Degustazioni gluten free e non solo

Domenica 3 ottobre – Palazzo Trinci, Sala Rossa

Ore 11: conferenza del prof. Stefano Coaccioli Presidente della Lega Europea contro il dolore “Il Dolore: da malattia del silenzio a malattia della complessità"

Ore 16.00: conferenza del prof. Francesco Grignani Università degli Studi di Perugia e Presidente del Corso di Laurea in Medicina e Chirurgia “Genetica ed epigenetica nella salute umana: tra scienza e pseudoscienza”

Domenica 3 ottobre – Palazzo Candiotti

Ore 16.00/17.20 - Ore 17.40/18.30: sala 1 - workshop di Massimiliano Angeli – Shihan in discipline orientali “IL QUI ED ORA – dove la vita tocca l’esistere"

Ore 16.00/17.20 - Ore 17.40/18.30: sala 2 - workshop con Silvia Alessi “Alla scoperta degli oli essenziali”

Ore 16.00/17.30: sala 4 – workshop con Ilaria Perni "Cosa significa YOGA per la Mente” lezione pratica

Ore 18.15/19.30: sala 4 - Alex Di Cicco Pucci “Viaggio Vibrazionale – meditazione attraverso strumenti ancestrali

Ore 16.00/17.20 - Ore 17.40/19.00: sala 5 - workshop di Qi Gong e Taiji con Michele Branca insegnante di Qi Gong "Lavoro sul corpo, sulla mente e sul respiro”.

Ore 16.00/17.20 - Ore 17.40/19.00: sala 6 - workshop della Lăoshī Giulia D'Allestro “Alimentazione e rimedi naturali secondo la Medicina Tradizionale Cinese”

Ore 16.00/17.20 - Ore 17.40/19.00 sala 7 - workshop prof. Marco Leonti Università di Cagliari “Viaggio tra i sapori delle piante medicinali”

Ore 16.00/17.00 - Ore 17.30/18.30: sala 8 - workshop di FALUN DAFA “Pratica spirituale cinese di tradizione Buddista” Associazione Italiana Falun Dafa

Sala 9 Ore 16.00/19.30: Come mamma sa fa’ - Degustazioni gluten free e non solo

Logo rgu.jpg

di Matteo Castellano

Aggiungi un commento