Giornate Dantesche rinviate ad ottobre, ma dal Comune c'è una sorpresa online

Per ovviare al cambio di programma l'amministrazione folignate ha messo sul proprio sito parte della collezione di opere d'arte contemporanea ispirate alla Divina Commedia

"Paradiso" di Mimmo Paladino

Anche le Giornate Dantesche 2020, in programma a Foligno dal 20 al 26 aprile prossimi, slittano ad ottobre. Diversamente da quanto previsto inizialmente, infatti, l’emergenza Coronavirus ha imposto un cambio di programma. Occorrerà attendere l’autunno, dunque, per dar seguito al cartellone di appuntamenti che l’amministrazione comunale, in collaborazione con Festa di scienza e filosofia, avrebbe dovuto presentare in occasione del Dantedì che si è tenuto per la prima volta in tutta Italia nella giornata di mercoledì 25 marzo. Nonostante il cambio di programma, però, l’assessore comunale alla cultura, Decio Barili, ed il comitato presieduto da Antonio Pieretti e coordinato dalla curatrice scientifica Cristiana Brunelli, hanno voluto dare un segnale forte di impegno e di continuità, presentando un’iniziativa telematica in occasione della prima giornata dedicata a livello nazionale al sommo poeta. Ecco quindi che da martedì 25 marzo, Foligno, città Dantesca per “diritto quesito” - lì dove è stata stampa l’“editio princeps” della Divina Commedia -, ha messo in rete una parte della prestigiosa collezione di opere d'arte contemporanea ispirate alla Divina Commedia e conservate nella biblioteca comunale “Dante Alighieri”. Accedendo alla pagina web dedicata, sul sito del Comune di Foligno, (https://www.comune.foligno.pg.it/pagine/fondo-dantesco-e-illustrazioni-c...) è quindi possibile visionare le incisioni originali realizzate a partire dal 2006 da artisti di fama mondiale quali, fra gli altri, Ivan Theimer, Giuseppe Gallo e Mimmo Paladino.

Logo rgu.jpg

di Redazione

Aggiungi un commento