Covid-19 e pallavolo, Antonini (Foligno Volley): “Annullare la stagione se necessario”

Il presidente della società femminile analizza l'attuale situazione di difficoltà che sta vivendo anche questa disciplina. Sulla stessa lunghezza d'onda anche la Lucky Wind Trevi

Stefano Antonini

Lo sport è tutto fermo. In attesa di sapere se e quando potere tornare in campo. Campionati da portare a termine, ma soprattutto tanta voglia di riprendere la vita di sempre. Tra le discipline che hanno decretato lo stop all’intera attività c’è la pallavolo. Come tutte le società, anche la Foligno Volley si è fermata. Il presidente Stefano Antonini, in un’intervista a Pianeta Volley, ha voluto puntare sulla speranza. “Il momento è difficile – ha spiegato – ma farsi prendere dallo sconforto non serve. Ci rialzeremo e troveremo le soluzioni per terminare le stagioni agonistiche”. La Foligno è impegnata nel campionato di serie C femminile, in piena lotta per centrare la promozione in B. Antonini però alla speranza ha affiancato una buona dose di realismo: “Se la sosta forzata dovesse essere più lunga di quella che ipotizziamo oggi, si dovrà pensare di annullare i campionati”.

Di tanti dubbi per il futuro ha parlato anche Francesco Sperandio, presidente della Lucky Wind Trevi, impegnata nel campionato di B1 femminile. “E’ difficile prevedere quello che succederà da qui a giugno. – Ha ammesso – La vedo dura che si possa riprendere. Ammesso che dal 4 aprile si possa tornare ad allenarsi, non si potrà giocare prima del 18 aprile. Altrimenti credo che i campionati vadano interrotti, decidendo se annullarli o considerare la classifica del girone di andata”.

Logo rgu.jpg

di Simone Lini

Aggiungi un commento