Falchetti, con la Sangiovannese inizia il girone di ritorno

La compagine toscana ha un punto in più del Foligno e domenica sarà scontro diretto. Armillei vuole dimenticare il periodo negativo: "Veniamone fuori il prima possibile"

Antonio Armillei (foto Vissani)

Comincia con uno scontro diretto il girone di ritorno del Foligno. I falchetti saranno impegnati sul campo della Sangiovannese, che li precede di un punto in classifica. “Ora ci troviamo in una posizione di classifica scomoda – ha ammesso Antonio Armillei – e dobbiamo ragionare come una squadra che vuole venirne fuori il prima possibile”. Ecco dunque che “il girone di ritorno è un altro campionato. Ogni partita è fondamentale, a cominciare da quella con la Sangiovannese”.
Giabbecucci è tornato ad allenarsi e andrà in panchina. Il Foligno potrebbe ripartire dal 4-4-2 del secondo tempo di Ostia. Dunque niente trequartista e Piancatelli ad agire come esterno di centrocampo insieme a Marianeschi. “Una squadra deve avere una propria identità, ma se mi accorgo che le soluzioni con questo modulo siamo migliori, vado avanti per questa strada” ha ricordato Armillei. Il tecnico ha ricordato come la Sangiovannese possa contare su un buon reparto difensivo.
Con la Sangiovannese inizia un trittico di ferro che proseguirà con Tiferno e Cannara. Il Foligno ha potuto prepararlo con una settimana intera di allenamenti. “Non giocare di mercoledì i ha fatto molto bene, perchè ci ha permesso di rifiatare e di lavorare meglio. Questo ci dà una marcia in più per ripartire” ha ammesso l’attaccante Simone Mancini.
Foligno (4-4-2): Marricchi; Colarieti, Aldrovandi, Dondoni, Rossi; Piancatelli, Sanseverino, Fondi, Marianeschi, Zerbo, Mancini.
La giornata: Scandicci-Follonica Gavorrano (Fabrizio Loiodice di Collegno), Flaminia-Sinalunghese (Davide Giacometti di Gubbio), Cannara-Montevarchi (Giuseppe Mucera di Palermo), Grassina-Trastevere (Dylan Marin di Portogruaro), Montespaccato-Sporting Trestina (Davide Galiffi di Alghero), Ostiamare-Siena (Claudio Allegretta di Molfetta), Sangiovannese-Foligno (Enrico Eremitaggio di Ancona), Tiferno Lerchi-Pianese (Edoardo Papale di Torino). Rinviata Badesse-S. Donato Tavarnelle.

Logo rgu.jpg

di Simone Lini

Aggiungi un commento