Foligno Calcio, Murgia si presenta. La società non risponde sugli stipendi

Al tecnico sardo il compito di ottenere i tre punti salvezza nelle ultime due giornate. Il presidente Fiorucci: "Non è tempo delle polemiche, concentrati sull'obiettivo"

Pino Murgia (primo da destra), nuovo allenatore del Foligno Calcio

Pino Murgia è il nuovo allenatore del Foligno. Il tecnico sardo oltre a sostituire Vicarelli nelle ultime partite, con in palio sempre la salvezza, guiderà i falchetti anche il prossimo anno. Così è stato annunciato dal presidente Luca Fiorucci. Murgia, sardo, ha esperienza all’estero e in Italia con Jolly Montemurlo e Montecatini. “Più che il curriculum – si è presentato il tecnico – ora sarà importante preparare bene in pochi giorni la gara con la Flaminia”.  
Come ha spiegato il direttore generale Petritola, l’allontanamento di Vicarelli sarebbe stato dettato dai risultati, sei partite perse e solo due vinte, dall’atteggiamento del tecnico in panchina e dai contatti che Vicarelli avrebbe avuto con altre squadre, che non sono piaciuti alla dirigenza biancazzurra. L’esonero è stato comunicato alla squadra, che – a detta dei vertici biancazzurri – ha reagito bene e comunque con professionalità. Il presidente Fiorucci ha parlato invece della “necessità di compattarci per ottenere i tre punti che mancano alla salvezza”, La dirigenza ha invece preferito non rispondere su altre questioni, a cominciare dal pagamento degli stipendi. “Ora siamo concentrati sulla salvezza – ha spiegato Fiorucci – non è il tempo delle polemiche o di altre questioni”. Ma proprio in queste ore parte della tifoseria sta organizzando via web un incontro per una nuova società che rappresenti il territorio.

Logo rgu.jpg

di Simone Lini

Aggiungi un commento